Belén Rodriguez: “Amo Stefano. Con Corona? Avevo già chiuso”

0 Flares 0 Flares ×

Belen_RodriguezOrmai Belén Rodriguez sa fare davvero di tutto. Canta, balla, recita e conduce. O, meglio: co-conduce. Accanto a Enrico Ruggeri. La vedremo vestire i panni di padrona di casa in piazza del Duomo , lunedì 14 maggio a Milano, dove calcheranno la scena alcune fra le più amate voci nostrane. Qualche esempio? Tiziano Ferro, Laura Pausini e Pino Daniele solo per anticiparne alcune.

La bela madunina si prepara così ad accogliere una kermesse canora coi fiocchi per festeggiare i 30 anni di Radio Italia.

Poi oltre a cantare, ballare, recitare e co-condurre Belèn l’argentina, mangia pure. Mentre presenta ai giornalisti la serata meneghina che l’aspetta, accanto a Ruggeri e Mario Volanti, storico patron dell’emittente radiofonica, lei, dea della perfezione e dell’adipe che non c’è, si magna con candore un bel piatto di pasta. Roba da fantapensiero.

Non vorrebbe soffermarsi troppo a commentare le ultime vicende sentimentali che l’hanno coinvolta e resa protagonista indiscussa delle cronache rosa. Ma commenta. E fra un boccone e l’altro, spiega: «Di Stefano (De Martino, ndr) meno ne parlo e meglio è. In questo momento è bello tenermi qualcosa per me. Ci tengo a dire però che io ho chiuso con Fabrizio, prima di iniziare un’altra storia. Sono stata sincera. Mi è successo quello che penso sia accaduto a molti».

Non sembra avere nulla da rimproverarsi la showgirl. Dopo avere ascoltato Emma Marrone al serale di “Amici”, due settimane fa, cantare “Bella senz’anima”, dice: «Non penso fosse indirizzata a me, ma a lui. Bello senz’anima, forse». Tiene la testa alta Belén. È sicura di sé, del suo talento e della serietà con cui affronta il suo lavoro.  Anche se non nega di essere «una pasticciona, faccio le cose di pancia. Tanti pensano che io le studi a tavolino ma, sembra strano, succedono tutte a me».  Un po’ come nel caso di quella farfallina che dal palco dell’Ariston è volata su tutti i tabloid, ha fatto impazzire i maschi e indignare gran parte delle femmine. Ministro Fornero compresa. «Lo spacco è uno spacco e avevo un body. Di cosa stiamo parlando? Ho fatto anche la prova di quell’abito (mostra una foto sul telefonino). Ma lì non c’erano le scale. Sapevo che lo spacco era inguinale e ne andavo orgogliosa».

Parla anche di progetti futuri la poliedrica argentina. Ci sarà ancora il piccolo schermo nel suo futuro, ma la sorpresa è che potremmo vederla anche su quello grande. Al cinema, insomma. Nulla di certo ancora, anche se anticipa «dovrei fare una cosa molto diversa da ciò che ho fatto finora e che mi diverte tantissimo».

E Sanremo? «Non mi sentirei assolutamente pronta per condurlo, ma se mai lo farò, lo condurrò da sola».

Seguimi anche su Facebook  e Twitter!

admin

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *